• Facebook Basic Black
  • Black TripAdvisor Icon
  • Black Icon Instagram

© 2017 Napulitano Assaje

NAPULITANO ASSAJE

Apartment in Naples

Vico Dei Carbonari, 4 
80139 - Napoli / Italy |  [+39] 338 300 68 68

GLI EVENTI

NAPOLETANI

San Gennaro

Da più di sei secoli, tre volte all’anno, un rito si ripete nella cornice della cattedrale di Santa Maria Assunta di Napoli. Un rito che molti cittadini partenopei seguono con il fiato sospeso, dal momento che, secondo la tradizione, al suo esito è legata la buona sorte della città nei mesi a venire.

Parliamo, naturalmente, del cosiddetto miracolo della liquefazione del sangue di san Gennaro, il patrono della città.

 

Durante il rito, l’arcivescovo della diocesi preleva due ampolle, conservate in una teca dietro l’altare della cappella del Tesoro del santo, e le espone pubblicamente, attendendo che il fluido contenuto al loro interno, normalmente solido, diventi completamente liquido.

Il rito è celebrato il sabato che precede la prima domenica di maggio, data della traslazione del corpo del santo, il 19 settembre, giorno del suo martirio, e il 16 dicembre, anniversario dell’eruzione del Vesuvio del 1631, quando si dice che san Gennaro fermò l’arrivo della lava alle porte della città.

Natale e San Gregorio Armeno

La tradizione presepiale di san Gregorio Armeno ha un'origine remota: nella strada in epoca classica esisteva un tempio dedicato a Cerere, alla quale i cittadini offrivano come ex voto delle piccole statuine di terracotta, fabbricate nelle botteghe vicine. La nascita del presepe napoletano è naturalmente molto più tarda e risale alla fine del Settecento.

San Gregorio Armeno è universalmente conosciuta come la via del Presepe; nel periodo natalizio troverete una folla enorme, che si accalca in questa stretta strada in salita, percorsa su entrambi i lati da piccoli negozi e botteghe dove vengono realizzati preziosi e originali pastori.

 

Ogni anno ne vengono sfornati di nuovi, in linea con l'attualità e con i fatti accaduti durante l'anno: troverete le statuine di personaggi politici, star del mondo della musica e dello sport, protagonisti di primo piano della vita italiana e internazionale. Ma San Gregorio Armeno non è solo folklore: i pastori realizzati dagli artigiani napoletani rappresentano spesso delle vere e proprie opere d'arte popolare, realizzate a mano seguendo le tecniche tradizionali.

 

Oltre agli artigiani del presepe, in questa strada si concentrano molte della attività artistiche e commerciali della città; ci sono infatti botteghe di scultori, argentieri e doratori, aperte tutto l'anno e non soltanto nel periodo natalizio.

Maggio dei Monumenti

Il Maggio dei monumenti è una rassegna culturale che si svolge nel centro storico di Napoli. Organizzata nell'arco del mese di maggio, prevede una serie di eventi tra i quali, ad esempio, visite guidate, concerti, attività teatrali, mostre ed iniziative varie.

A Napoli, maggio è il mese della Madonna e quello dei monumenti. Devoti come pochi alla bellezza della propria città, la città partenopea apre le sue porte all’iniziativa, divenuta ormai storica per gli appassionati di arte.

Scarica il programma:

>> Maggio dei Monumenti